[PARLIAMO DI SERIE TV] "Game of thrones 7x03": FINALMENTE - La tomba per le lucciole

[PARLIAMO DI SERIE TV] "Game of thrones 7x03": FINALMENTE


L'attesa è stata lunga, fin troppo lunga. Ma finalmente, dopo più di un anno, Game of Thrones ci regala un'ottima puntata. Un terzo episodio ricco di eventi che cambieranno le sorti della guerra ma soprattutto vi è la totale assenza di scenette inutili ai fini della trama.

Ma andiamo al dunque: Jon arriva a Roccia del Drago e incontra Daenerys. Come ci si aspettava la nostra cara madre dei draghi ha fatto la prepotente chiedendo più volte a Jon di inginocchiarsi e giurare fedeltà in virtù di alleanze passate. "Il nord" è sicuramente un ottimo alleato ma Daenerys non sembra voglia stringere alleanze a cuor leggero, ma neanche Jon a cui non importa assolutamente nulla della guerra, infatti il suo unico timore sono gli estranei. Insomma una gran bella discussione che di fatto non ha portato (per il momento) a nulla. D'altra parte però, dopo la loro discussione, la situazione delle milizie di Daenerys degenera clamorosamente: Come ben sappiamo Ellaria Sand è stata catturata quindi Dorne, probabilmente, non potrà dare alcun contributo nella guerra, ma la situazione degenera anche ad alto giardino, ma ci arriveremo dopo.

Euron intanto arriva trionfante ad Approdo del Re consegnando Ellaria a Cersei, che si appresta a torturarla mentalmente (e come darle torto dopo quello che ha fatto), e pavoneggiandosi un po' troppo davanti al povero Jaime (Sarò sincero, credo fermamente che primo o poi uno dei due morirà per mano dell'altro). 

Nel frattempo gli Immacolati arrivano a Castel Granito e lo riescono a conquistare in breve tempo, ma per loro sfortuna, il più dell'esercito non era presente all'interno del castello. Jaime, infatti, aveva previsto tutto e ha deciso di prendere l'esercito per affrontare i Tyrell mentre Euron (Che a quanto pare riesce a spostarsi alla velocità della luce) è riuscito a cogliere di sorpresa la flotta degli immacolati.
Piccola nota negativa: I Tyrell cadono in fretta, un po' troppo per i miei gusti tenendo conto che sono stati da sempre considerati una delle casate più forti. Anche Lady Olenna troverà la morte lasciandomi un po' l'amore in bocca, mi aspettavo qualcosa in più da quella donna. 

Insomma, tirando le somme possiamo dire che ormai Daenerys è in grossi guai, non a cosa inizia ad "addolcirsi" con Jon permettendogli di estrarre il vetro di drago. Ancora non sa però che il caro e non tanto amato Jorah sta per tornare da lei, perché si, Sam è riuscito a guarirlo!

Bene, questo terzo episodio mette i presupposti per dei grossi cambiamenti all'interno della storia. Speriamo che il tutto venga gestito al meglio e speriamo che ci sia un lieve miglioramento nella gestione del tempo, perché parliamoci chiaro, penso che siano pochi quelli che sono riusciti a comprendere bene il tempo che trascorreva tra una scena e l'altra.

PS. Bran torna a Grande Inverno portandosi dietro una sensibilità che lascia al quanto a desiderare.

Nessun commento

Powered by Blogger.