[PARLIAMO DI SERIE TV] "Game of thrones 7x02": bene ma non benissimo. - La tomba per le lucciole

[PARLIAMO DI SERIE TV] "Game of thrones 7x02": bene ma non benissimo.


Eccoci ritrovati con il secondo episodio della settima stagione di Game of Thrones! Ci eravamo lasciati con la speranza che negli episodi a venire sarebbe successo qualcosa di potenzialmente utile, e così è stato, ma troppi sono gli intermezzi completamente inutili ai fini della storia.

Ma andiamo subito al sodo: Daenerys finalmente ci mostra la sua strategia di guerra. Niente attacchi diretti ma un "semplice" assedio, circondando Approdo del Re, con lo scopo di bloccare i rifornimenti e lasciare la città alla fame. Tattica suggerita dal buon Tyrion e sicuramente utile per non uccidere persone innocenti, ma c'è di più! Tyrion vede nel nord un potenziale alleato per arrivare al trono e per tale motivo suggerisce alla regina un incontro con il re del nord. Un momento che tutti aspettavamo e che sconvolgerà gli equilibri in campo.
Nel frattempo alla Roccia del Drago  arriva anche la donna rossa che dopo vari tentativi spera finalmente di aver trovato la principessa della profezia. Cosa se ne farà Daenerys di una donna che porta avanti una religione odiata in tutto Westeros è un grosso punto di domanda, ma vedremo in futuro. Sta di fatto che finalmente vediamo muoversi qualcosa. Ah, quasi dimenticavo: lady Oleanna "ha messo la pulce nell'orecchio" a Daenerys dicendole di ignorare una persona tanto intelligente come Tyrion. Questo fa presagire guai all'orizzonte, spero soltanto che non appesantisca troppo la storia.


Dall'altra parte del mondo occidentale Jon riceve l'invito da parte di Daenerys ma anche il messaggio di Sam che gli rivela la presenza di una montagna di vetro di drago alla Roccia del Drago. Alla luce di questo e della necessità di avere alleati Jon decide di partire sebbene abbia tutti contro, Sansa compresa, ma sembra tranquillizzarsi fin troppo quando Jon le dice che lascerà il nord nelle sue mani. Sinceramente prevedo grandi cambiamenti al nord, e non del tutto gradevoli.

Altra nota positiva è Sam. Continua il suo lavoro all'interno della Cittadella e anche il suo voler trasgredire sempre più alle regole infatti sta tentando una pratica proibita per salvare Jorah dal morbo. Chissà se ci riuscirà, ma c'è da chiedersi quanto potrà durare se continuerà ad infrangere le regole.

Bene, per me la seconda puntata poteva tranquillamente finire qui ma purtroppo no, e lo sappiamo bene. I produttori sono amanti delle scene inutili come Arya circondata dai lupi, e volendo anche lo scoprire che Jon era tornato a Grande Inverno. Parliamoci chiaro, tutto questo potevano tranquillamente farlo avvenire durante il cameo di Ed Sheeran risparmiando un bel po' di tempo. Ma andiamo avanti. Abbiamo la storia d'amore tra Verme Grigio e Missandei, per carità, carini, ma ai fini della storia? Vorrei ricordare che mancano solo 5 episodi al termine della stagione e vedo fin troppe perdite di tempo.
Anche le scene con Cersei potevano essere migliorate, insomma, ok cercare di portare gli alfieri dei Tyrell dalla propria parte, ma se a specifica domanda "Come facciamo a combattere i draghi?" tu rispondi "ci stiamo lavorando" non puoi mostrarmi due scene dopo un "semplice" scorpione per combatterli. Perché questa perdita di tempo? E' solo un allungare il brodo in maniera orrenda.

Parliamo poi dell'ultima scena. Bellissima visivamente e probabilmente porterà dei grossi cambiamenti nello schieramento di Daenerys, ma spero di non essere stato l'unico a chiedersi come Euron dal nulla sia riuscito ad individuare la flotta nemica. Insomma, sprechi una miriade di scene inutili e poi non mi mostri una cosa così importante? Giuro, alcune scelte non riuscirò mai a capirle.

Tirando le somme, qualcosa in questo episodio è successa ma purtroppo, ancora una volta, c'è un vistoso spreco di tempo con scene inutili. Insomma, bene, ma non benissimo e come al solito, spero in meglio per il prossimo episodio.


Nessun commento

Powered by Blogger.