[PARLIAMO DI CINEMA] "Camera Obscura": qualcosa di interessante o horror stereotipato? - La tomba per le lucciole

[PARLIAMO DI CINEMA] "Camera Obscura": qualcosa di interessante o horror stereotipato?


Come tutti, o quasi, gli articoli di questo tipo, scrivo riguardo questo trailer per esprimere una mia speranza, ma non una mia preoccupazione.

Beninteso, non ho alcuna aspettativa verso questo film che non da nessun concreto spunto che possa in qualche modo "garantire" qualità, dunque mi limiterò, molto brevemente, a discutere degli elementi che hanno suscitato il mio interesse in quanto potenzialmente matrici di buoni sviluppi, principalmente narrativi.

La storia narra di un fotografo veterano di guerra, affetto da disturbo post traumatico da stress, le cui foto presentano persone morte dopo essere state sviluppate. Questo ovviamente minerà ancor di più la sua già fragilissima psiche.


La storia sostanzialmente è quanto di più tipico si possa immaginare: qualcuno con dei "poteri" particolari che riesce in un certo senso a prevedere la morte delle persone. Eppure ciò in cui io spero è che si sfrutti l'elemento "disturbo post traumatico da stress" per far vertere il film su qualcosa di più psicologico, che non concentri dunque la sua attenzione su una qualche identità maligna sovrannaturale, il che porterebbe quasi sicuramente ad un ulteriore prodotto horror che non ha nulla da dire se non attraverso i soliti jumpscares.

La condizione psicologica del personaggio principale è qualcosa di molto serio, ed in quanto tale potrebbe potenzialmente far venire fuori degli aspetti caratteriali di lui essenziali per trovare degli snodi narrativi interessanti e peculiari, magari riflettendo anche sul disturbo in sé, conferendo alla pellicola un contenuto oltre alla semplice forma.

Detto questo, ribadisco che non nessuna aspettativa verso la pellicola, la quale ha tutte le carte in regola per essere il solito horror del quale si può fare tranquillamente a meno; la quale ha, però, anche le carte in regola per poter osservare e analizzare una tematica delicata attraverso gli occhi dell'horror, che a differenza degli altri generi può permettersi di ricorrere a mezzi non-convenzionali, i quali potrebbero rivelarsi decisivi per la buona riuscita della pellicola.

Nessun commento

Powered by Blogger.